giovedì 8 luglio 2010

Fine di un'epoca

video

E' il 12 dicembre del 1969, alle 16 e 37 esplode una bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura in Piazza Fontana a Milano, è venerdì e la banca è ancora aperta (contrariamente agli orari ufficiali), per consentire agli agricoltori venuti dalla provincia di concludere le contrattazioni nell'atrio; il bilancio è di 16 morti e 104 feriti.
Altre tre bombe esplodono poi a Roma, ma qui senza vittime; una quinta viene trovata a Milano nella sede della Banca Commerciale e viene fatta esplodere dagli artificieri.

Da qui iniziano i confusi anni '70 all'insegna di "trame eversive", piste rosse, nere, anarchiche, attentati, omicidi e rivendicazioni; ma questa è un'altra storia.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti a questo blog sono moderati